[2020] – Il Bene – Francesco Bianconi

e poi gridiamolo a qualcuno che staremo sempre insieme Primavera 2020, l’Italia e mezzo mondo sono in quarantena per via di un virus che sembra uscito da un filmaccio di quelli che avrei guardato per passare un pomeriggio o una serata su Italia 1, siamo chiusi in casa senza sapere quando potremmo uscire di nuovo,…

[1975] Baby, I love your way – Peter Frampton

Per chi ha fatto gli anni Novanta, questo è un pezzo dei Big Mountain, colonna sonora di Giovani, carini e disoccupati (Reality Bites), il film con Winona Ryder, Ethan Hawke e Ben Stiller, che era l’appassionato di questo pezzo. È una versione abbastanza terribile, a dirla tutta, dell’originale di Peter Frampton, che già di suo…

[1967] Hello, goodbye – The Beatles

Hello, Goodbye è una delle canzone più sceme che i Beatles abbiano scritto. Una delle più sceme della storia, con quel testo. Ed era il lato A di un singolo che nel lato B aveva I am the Walrus, per dire, praticamente la canzone dei Beatles più vicina a un’opera letteraria. Lennon non la prese…

Le canzoni del 2019 – 6+5

2019=Billie Eilish. 18 anni compiuti nel corso dell’anno, a dicembre inoltrato. Talento enorme. Dovrei mettere almeno 5 pezzi suoi, scelgo a caso When the party’s over. Dopo questo slancio giovanilista, torno su cose più consone ai miei capelli brizzolati. Love is everywhere dall’ultimo disco dei Wilco è una canzone di una dolcezza estrema e quella…

Le canzoni del 2018. 5+5.

Allora, senza indugi parto subito con la canzone che quest’anno mi ha steso. Lei – Mitski, padre americano, madre giapponese – è entrata prepotentemente in competizione con St. Vincent e Sharon Van Etten per conquistare il mio cuore. Spoiler: c’è posto per tutte e tre. Cambiando vagamente sonorità, son tornati i Cloud Nothings che mi…

Canzoniere italiano #1

Hai scelto me – Zucchero (Blue’s – 1987) L’ultima canzone dell’album Blue’s è fra le migliori scritte da Zucchero. Un lentaccio soul valorizzato dalla vocalist Aida Cooper con un ricamo che a un certo punto ricorda Clare Torry in The Great Gig in the Sky dei Pink Floyd. Signore, io sono Irish – New Trolls…

[1968] Millenovecentosessantotto

Millenovecentosessantotto. Un numero che fa girare la testa (cit.). Un anno pieno di cose, un anno pieno, anche, ovviamente, di musica incredibile. Il 1968 travolge gruppi al massimo della loro espressione creativa. Dopo aver pubblicato Wheels of fire si sciolgono i Cream, i Byrds perdono David Crosby (che va a da Stills e Nash) e…

Belle canzoni dai Festival di Sanremo dal 1986 a oggi

Nel 1986 avevo 7 anni (nemmeno compiuti) e ho seguito il mio primo Festival di Sanremo. Vinse Eros Ramazzotti con Adesso tu e io ero geloso perché alla mia fidanzatina piaceva Eros Ramazzotti. Al secondo posto si classificò Renzo Arbore (Il clarinetto), all’ultimo – posizione prestigiosa perché premonitrice di grande successo – gli Stadio. La…

Dieci canzoni dei Cranberries

Li ho ascoltati, i Cranberries, e parecchio. Li ho ascoltati quando andavano ascoltati, nei primi anni 90, quando erano quel gruppo che dall’Irlanda era arrivato con un mix fra dream pop e rock celtico ed era finito nella parte alta delle classifiche. Per farlo avevano usato la voce abbastanza unica di Dolores O’Riordan, ma soprattutto…

Dieci canzoni di Claudio Baglioni

Di Claudio Baglioni ho ascoltato in tutta la mia vita solo tre dischi completi. E tutti degli anni 90: Oltre, Io sono qui, Viaggiatore sulla coda del tempo. In casa, avevamo però delle raccolte, di mio padre. Cassettine con le canzoni che bisogna conoscere di Claudio Baglioni, cassettine che ho ascoltato. Molto, troppo. Non troppo,…

[1971] Millenovecentosettantuno

A gennaio esce Pearl di Janis Joplin. Lei era morta qualche mese prima, a ottobre, col disco praticamente pronto: mancava solo il testo di Buried alive in the blues, che nel disco appare come strumentale ed è la struggente testimonianza della sua perdita. Chicago III ripropone la stessa ricetta già elaborata dal gruppo nei primi…