Belle and Sebastian, Father John Misty, Gaz Coombes e Natalie Prass

Belle and Sebastian – Girls in peacetime want to dance
Se davvero c’è una ragione per la quale Belle and Sebastian hanno deciso di fare un album di musica disco, non mi interessa conoscerla. A tratti è pure piacevole, ma se il momento migliore è l’unico brano che vagamente ricorda quello che Belle and Sebastian sono stati (Ever had a little faith?) allora forse qualcosa non torna. Torneranno mai i tempi di If you’re feeling sinister?
D’altra parte, Allie.

Father John Misty – I love you honeybear
Secondo album a firma Father John Misty per Josh Tillman, già batterista dei Fleet Foxes. E tutto sommato va pure bene così, che abbia lasciato i Fleet Foxes e che prosegua da solo. E se I love you honeybear è un grande album, il merito è anche di Jonathan Wilson, che ne ha curato gli arrangiamenti.

Gaz Coombes – Matador
Una citazione Gaz Coombes se la sarebbe guadagnata comunque: essere stato un Supergrass, esserne stato la voce, sarebbe stata ragione sufficiente per prenderlo in considerazione. Matador ha davvero poco a che fare con quella gloriosa parentesi della sua carriera, ciononostante è fra le cose più interessanti di questo 2015 appena iniziato. Fosse anche solo per 20/20.

Natalie Prass – Natalie Prass
28 anni, bellissima, radici fra Virgina e Tennessee, in tour con Ryan Adams, amica di Matthew E. White che le produce il primo album. Ecco, il primo album di Natalie Prass non finirà su nessuna classifica di fine anno, questo è quasi certo, non è abbastanza alternativa, non è abbastanza fighetta, non ha la faccetta smorta, ma la sua classe merita più di una banale top 10.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...