[1979] In through the outdoor – Led Zeppelin

Led-Zeppelin-In-Through-The-Ou-337522

C’è chi dice che In through the outdoor sia un disco “minore”, poco riuscito. Magari è vero, magari chi lo dice ha ragione, e in fondo non sarebbe nemmeno così scandaloso. Otto album in dieci anni, inciampare al traguardo ci può stare. E comunque no, nessun disco minore o poco riuscito, In through the outdoor è la fotografia un po’ mossa di un gruppo che sta cambiando. Gli anni Settanta agli sgoccioli, il punk, la new wave, la disco stanno rimescolando le carte, l’hanno capito gli Stones e i Pink Floyd, non possono non sentirlo anche i Led Zeppelin.
Con Bonham e Page alle prese con le loro dipendenze, la direzione del gruppo è in mano a Plant e John Paul Jones. Una situazione che ricorda da vicino quella capitata agli Stones qualche anno prima, con Keith Richards ai margini e Mick Jagger intento a tenere in piedi la baracca a modo suo. E gli effetti sono piuttosto simili. Cambiano i suoni, cambia tutto. In through the outdoor è l’album in cui il lavoro di John Paul Jones è più “scoperto”, le parti di tastiera prevalgono addirittura sugli spunti chitarristici di Page, che si accontenta sostanzialmente del riff di In the evening – il brano col debito più immediato nei confronti dei “vecchi” Led Zeppelin – e di qualche ricamo. John Paul Jones mette le sue tastiere e i sintetizzatori un po’ ovunque, dominando soprattutto quella che in tempi di vinile era la seconda facciata: i dieci minuti devastanti di Carouselambra, l’appiccicosa All my love e I’m gonna crawl sono il suo trionfo personale. Sul primo lato, oltre alla già citata apertura di In the evening, la cosa più notevole è Fool in the rain, l’ennesima incredibile performance del batterista John Bonham, che di lì a un anno sarebbe morto mettendo la parola fine all’epopea dei Led Zeppelin e compromettendo in qualche modo la reputazione del disco, che non potrà mai essere considerato per quello che probabilmente è, l’album di transizione verso una nuova fase del suono dei Led Zeppelin.

Tracklist

1. In The Evening
2. South Bound Saurez
3. Fool In the Rain
4. Hot Dog
5. Carouselambra
6. All my love
7. I’m gonna Crawl

Must hear songs: In The Evening, Fool in the Rain, I’m Gonna Crawl

Produzione
Jimmy Page

Musicisti

Robert Plant: voce

Jimmy Page: chitarre

John Bonham: batteria

John Paul Jones: basso, tastiere, sintetizzatori, mandolino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...