Dieci canzoni del 2007


Southside of heaven – Ryan Bingham

Ho visto il passato del rock and roll, il suo nome è Ryan Bingham (autocit. semicit.). Bene rifugio per springsteeniani stanchi, delusi, perplessi.

Escape the nest – Editors

Gli Editors scrivono pezzi che poi ti ritrovi a cantarli urlando per strada, se non stai attento. Questo, fra quei pezzi, è IL pezzo.

If the Brakeman turns my way – Bright Eyes

Conor Oberst è un genio, Cassadaga un album da riscoprire, If the Brakeman turns my way una delle mie canzoni del cuore.

My Right Versus Yours – The New Pornographers

Non credo esista un disco dei New Pornographers che possa essere definito meno che perfetto. Challengers ha una pessima copertina, questo è innegabile, ma loro sono i Fleetwood Mac di questo secolo (è un complimento).

Don’t be afraid, you’re already dead – Akron/Family

Adore le ballate ben riuscite (semicit.). E quelle cantate in questo modo indolente poi, anche di più.

Books from Boxes – Maximo Park

Esordio facile facile, singolo sbrilluccicante. Basta poco per farsi amare (da me).

Tranquilize – The Killers (feat. Lou Reed)

I Killers nel loro momento migliore – i primi tre album, diciamo – e un feat. di grande classe con Lou Reed. Heaven knows everything, tranquilize.

Impossible Germany – Wilco

Insieme a Yankee Hotel Foxtrot – in maniera del tutto diversa – il disco più bello, centrato, riuscito di una band incredibile. Impossible Germany ha un andamento da pomeriggio estivo e un finale Southern Rock, una coda sospesa fra Hotel California e Free Bird, con le chitarre che si inseguono e un assolo che non dovrebbe finire mai.

I-95 – Fountains of Wayne

I Fountains of Wayne si sono guadagnati gloria imperitura grazie a Stacy’s Mom, 2003, vero e proprio inno alle milf. Quattro anni dopo facevano ancora cose comunque piacevoli come questa.

Carry on up the morning – Babyshambles

Pete Doherty è un vero talento sprecato. Shotter’s Nation dei Babyshambles fra le sue cose migliori e Carry on up the morning un pezzo bellissimo, un classico del garage rock di ogni epoca (booom, esagerare fa bene).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...