[1997] Ok Computer – Radiohead

Vent’anni. Mi ricordo quando è uscito, mi ricordo – più che altro – quando l’ho ascoltato per la prima volta. Mi ricordo quando l’ha ascoltato la prima volta l’amica con cui condividevo e scambiavo musica, ascolti, cassettine. Mi ricordo l’espressione che aveva, quando ne parlava. Ok Computer cambiò tutto. Lo abbiamo capito dopo, credo. Ma…

Dieci canzoni dei Brad

Il side project di Stone Gossard, chitarrista dei Pearl Jam, è diventato negli anni un rifugio sicuro per chi, deluso dai Pearl Jam, crede che ancora da quelle parti si sappia fare ottima musica. Sì, negli ultimi quindici anni, tra un disco dei Pearl Jam e uno dei Brad non ci sono dubbi che sia…

Gli album degli Oasis dal migliore al peggiore

Uno degli esordi più belli di sempre. Qualcuno li definì “Sex Beatles” per l’attitudine punk e le melodie che rimandavano a Lennon e McCartney. Supersonic, Live Forever, Rock ‘n’ Roll Star, Shakermaker. Qualche mese dopo pubblicarono anche Whatever, ma questo disco era già perfetto così. Praticamente un ex-aequo col primo. Noel è una macchina da singoli,…

[1997] Millenovecentonovantasette

A gennaio debuttano i Daft Punk (Homework) ed esce il terzo disco dei Built to spill (Perfect from now on). Il mese successivo David Bowie pubblica il suo ventesimo album, Earthling, fra i migliori post-70. Ma i dischi più belli del mese sono l’album omonimo con cui i Blur abbandonano il britpop, Either/Or di Elliott…

Dodici canzoni dei Rolling Stones con Ron Wood

Ron Wood era perfetto per i Rolling Stones, era perfetto per Keith Richards. Anche se ci pensarono prima un po’ su, non poteva che essere lui il nuovo chitarrista destinato a prendere il posto di Mick Taylor. Le prime note coi nuovi compagni Ron Wood le suona su Black and Blue (beh, c’era stata in effetti…

Il suono degli Anni Novanta (parte II)

Il jingle-jangle degli La’s Insieme a Smells like teen spirit dei Nirvana, l’anno dopo, There she goes è il suono che nel 1990 fa nascere gli anni Novanta. Il filone britpop del decennio muove passi decisivi da queste parti. La Weissenborn di Ben Harper Un giorno a Red Ronnie raccontò che parlava con Jimi Hendrix.…

Marlene Kuntz vs Afterhours

Uno dice va beh, è la nostalgia, ma davvero, c’è stato un tempo in cui avevamo gruppi così. Tra Marlene Kuntz e Afterhours non si era costretti a scegliere. Erano diversi e all’inizio diversamente grandi. I primi due dischi di entrambi erano incredibili, bellissimi. Poi i Marlene Kuntz si sono persi, gli Afterhours si sono…

[1997] Alterazioni – Estra

Il 1997 è stato un anno straordinario per il rock italiano. Hai paura del buio degli Afterhours, Metallo non Metallo dei Bluvertigo, l’esordio dei Subsonica e i C.S.I. che vanno al primo posto in classifica con Tabula Rasa Elettrificata. Un anno pazzesco, un anno irripetibile. Nel 1997, c’è una band trevigiana che pubblica il suo…

[1997] Pop – U2

Quando uscì, nel 1997, non è che l’abbia capito molto. Cos’è che di preciso avevano in mente gli U2 allora? Venne spacciato come l’album che portava il pop rock nel nuovo millennio, una cosa così, ma gli U2 sembravano semplicemente un gruppo alle prese con l’enorme ego di Bono e i suoi occhiali inaccettabili. Fu…

Il suono degli Anni Novanta

Gli Anni Novanta sono stati per la musica un decennio meraviglioso. Gli anni del grunge, del britpop, di Jeff Buckley e dei Radiohead. Un decennio in cui ogni anno regalava almeno due o tre classici. Un decennio che ha avuto un suono incredibile, dei suoni incredibili. Il mandolino di Peter Buck La svolta dei REM, che…