Undici canzoni dei Cake

Sei album in studio tra il 1994 e il 2011, i Cake hanno raccolto sicuramente meno di quanto meritavano. Il loro mix di generi, molto personale e inconfondibile – rock, country, mariachi grazie alla mitica tromba di Vincent Di Fiore – non era evidentemente abbastanza ruffiano per conquistare il grande pubblico, né così sofisticato da…

Le spesso bizzarre collaborazioni di Paul McCartney

Il 31 dicembre del 2014 Kanye West, rapper e produttore statunitense, ha pubblicato una nuova canzone. Si intitola Only One e al pianoforte c’è Paul McCartney. A gennaio del 2015 è uscita un’altra canzone di Kanye West, FourFiveSeconds. La canta insieme a Rihanna e alla chitarra c’è ancora lui, Paul McCartney, che compare anche nel video…

Ammettendo di aver sbagliato sui Verdena. Una playlist.

Il mio problema coi Verdena è stato innanzitutto anagrafico. Il loro primo disco è uscito nel 1999 e in quell’anno per me stavano finendo gli anni Novanta in tutti i sensi possibili. Gli Afterhours e i Marlene Kuntz avevano cominciato quella che allora consideravo una parabola discendente (sugli Afterhours mi sono parzialmente ricreduto, perché nel…

[2001] 7 Worlds Collide – Neil Finn & Friends

7 Worlds Collide è un progetto musicale a scopo benefico di Neil Finn, il leader dei Crowded House. Nel 2001 mise su una band che oltre al fratello Tim – anche lui ex Crowded House – comprendeva Lisa Germano, un’icona del rock inglese come Johnny Marr e un bel pezzo di Radiohead: la batteria di…

[2001] Is this it – The Strokes

Ho una teoria: questo disco ha salvato il rock. So che può sembrare azzardato, ma è una teoria che ha una sua logica. Questo disco ridiede al rock n’ roll chitarristico la dignità che quei dannati geni dei Radiohead avevano messo a rischio con Kid A. C’è stato un momento in cui davvero si è…

[2001] Freedom – Paul McCartney

Paul McCartney non ha mai avuto la mano leggera e utopica di Lennon per scrivere inni alla pace. I’m a dreamer but I’m not the only one, cantava Lennon in Imagine. Beh, non è solo, ma di sicuro McCartney non è fra questi. Quando McCartney – e lo fa con parsimonia – decide di occuparsi…