Summer of Love. Dieci canzoni dall’estate del 1967

San Francisco (Be sure to wear some flowers in your head) – Scott McKenzie La canzone uscì a maggio, la scrisse John Phillips dei Mamas and Papas per promuovere il Festival Pop di Monterey. Scott McKenzie era fra gli organizzatori del festival ed era amico di John Phillips, così si ritrovò abbastanza fortuitamente fra le…

[1997] Ok Computer – Radiohead

Vent’anni. Mi ricordo quando è uscito, mi ricordo – più che altro – quando l’ho ascoltato per la prima volta. Mi ricordo quando l’ha ascoltato la prima volta l’amica con cui condividevo e scambiavo musica, ascolti, cassettine. Mi ricordo l’espressione che aveva, quando ne parlava. Ok Computer cambiò tutto. Lo abbiamo capito dopo, credo. Ma…

[1967] Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band – The Beatles

1 giugno 1967. Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band è nei negozi di dischi. Contemporaneamente in Europa e negli Stati Uniti. E’ la prima volta. Per la prima volta ci sono i testi in copertina, per la prima volta un disco viene presentato alla stampa con party promozionali e ascolti in anteprima. Per la prima…

[1989] Sowing the seeds of love – Tears for Fears

Finisce il decennio e finisce il binomio Roland Orzabal e Curt Smith. I Tears for Fears continueranno a esistere ma saranno solo la firma con cui Orzabal continuerà da solo a fare musica. Non si può dire però che il duo non chiuda la prima fase della sua storia, quella di maggior successo e qualità,…

Gli album degli Oasis dal migliore al peggiore

Uno degli esordi più belli di sempre. Qualcuno li definì “Sex Beatles” per l’attitudine punk e le melodie che rimandavano a Lennon e McCartney. Supersonic, Live Forever, Rock ‘n’ Roll Star, Shakermaker. Qualche mese dopo pubblicarono anche Whatever, ma questo disco era già perfetto così. Praticamente un ex-aequo col primo. Noel è una macchina da singoli,…

[1997] Millenovecentonovantasette

A gennaio debuttano i Daft Punk (Homework) ed esce il terzo disco dei Built to spill (Perfect from now on). Il mese successivo David Bowie pubblica il suo ventesimo album, Earthling, fra i migliori post-70. Ma i dischi più belli del mese sono l’album omonimo con cui i Blur abbandonano il britpop, Either/Or di Elliott…

[1967] – Millenovecentosessantasette

Between the Buttons esce a gennaio, fotografia sfocata dei Rolling tones ancora indecisi sulla direzione da prendere. Jagger e Richards da una parte e Brian Jones dall’altra. Singoli pazzeschi come Let’s spend the night together e Ruby Tuesday da una parte (almeno nell’edizione americana), qualche traccia riempitivo non particolarmente riuscita (Cool, Calm and Collected) e…

Dieci canzoni di John Lennon per Yoko Ono

Artista d’avanguardia, “cantante” discutibile, moglie di John Lennon, nippona che il gruppo scompiglia (cit.). Il curriculum di Yoko Ono è lungo e rispettabile, anche se la sua fama – anche abbastanza ingiustamente – sarà sempre legata soprattutto all’aver fatto sciogliere i Beatles. Per Lennon fu qualcosa di più dell’amore della vita, per certi versi fu…

[1966] Revolver – The Beatles

Questa di Revolver è una storia che comincia dalla fine. Perché la prima traccia che i Beatles registrano per il loro settimo album – settimo in quattro anni – è quella che finirà col chiudere il disco. E’ aprile, i Beatles si sono presi qualche mese di vacanza dopo l’ennesimo tour – ed è già…

Desert Trip Festival, la Villa Arzilla del rock

  Qualche decennio fa Paul McCartney cantava di quando avrebbe avuto 64 anni. Calvo e coi nipotini sulle ginocchia, si immaginava. A 74 anni si è ritrovato in California con altri vecchietti dai nomi importanti – Rolling Stones, Who, Bob Dylan, Neil Young, Roger Waters – ad animare un Festival rock che è stato subito…

Dieci cose notevoli della Beatles Anthology

Sono passati vent’anni dall’uscita dei tre cofanetti The Beatles Anthology. Il primo uscì nel 1995, il secondo nel 1996. Incisioni live, primi demo, versioni alternative di classici, interviste e qualche inedito (pochi, troppo pochi). Cose che già giravano nel circuito dei bootleg più due “nuove” canzoni, Free as a bird e Real love, messe su…

Sedici canzoni dei Creedence Clearwater Revival

John Fogerty è il meno carismatico fra i musicisti Lester Bangs Dovevano essere dieci canzoni, poi dodici. Ma ne avevo scelto già sedici, allora ho pensato quindici, ma poi come si fa a cancellare davvero I put a spell on you?e allora sono sedici. Ecco come va con i Creedence Clearwater Revival. I CCR sono quel…

[1968] The Village Green Preservation Society – The Kinks

Village Green era il mio posto ideale, un luogo protetto, un mondo di fantasia nel quale potevo ritirarmi. La cosa peggiore che feci fu di infliggerlo al pubblico. Non fu una grande scelta, nel 1968, venirsene fuori con un disco conservatore, reazionario. Ma ovviamente non fu propriamente una scelta quanto un’esigenza. I Kinks non erano…

[1998] Day after day – Julian Lennon

Julian Lennon è il figlio sfigato di John. Quello nato in piena Beatlemania, quindi quello che il padre non si è praticamente filato per quasi tutta l’infanzia, quello che non era figlio del grande amore Yoko ma dell’amore di gioventù Cynthia. Quello che il padrino di battesimo era il manager dei Beatles Brian Epstein, morto…