E’ morto George Martin

E’ morto George Martin, compositore e produttore discografico. Aveva 90 anni, era stato il produttore dei Beatles, soprattutto. E fra tutti quelli a cui è stato dato l’appellativo di “quinto Beatle” lui era sicuramente il più meritevole. Non fu solamente il primo, dopo il manager Brian Epstein, a credere nel talento di quei quattro. Fu…

[1966] Millenovecentosessantasei

Annata niente male, il 1966. L’anno che ha consacrato Simon and Garfunkel, l’anno in cui i Rolling Stones hanno fatto il salto di qualità e Brian Wilson ha portato i Beach Boys al livello dei Beatles. Ah già, l’anno in cui i Beatles hanno detto basta ai concerti per fare l’ennesima rivoluzione. Niente male il 1966. Simon and Garfunkel…

[1965] Mr Tambourine Man – The Byrds

La svolta è George Harrison con la sua Rickenbacker 12 corde. Quando Roger McGuinn la vede e la sente capisce che il suono che sta cercando è proprio quello. I Byrds esistevano già ma è da quel momento che nascono veramente. McGuinn, David Crosby e Gene Clark prendono Mr Tambourine Man, un brano di Bob…

12 canzoni di John Lennon dopo i Beatles

A differenza degli altri Beatles, John Lennon ha prodotto durante la sua carriera solista le canzoni per cui è più riconosciuto e apprezzato. Se parlando di McCartney le prime cose che vengono in mente sono Yesterday, Let it be, Hey Jude, dire Lennon significa pensare a Imagine, Give peace a chance, Happy Xmas (War is…

Dodici canzoni di George Harrison dopo i Beatles

Un decennio nei Beatles all’ombra di Lennon e McCartney, un album triplo nel 1970 immediatamente dopo lo scioglimento dei Beatles, la causa (persa) per plagio con My Sweet Lord, una carriera musicale di basso profilo, un disco ogni tanto – a volte buoni, altre meno – e una vita dedicata alla “ricerca costante di Dio”. George Harrison…

Il concerto di Jimi Hendrix a Stoccolma, il 9 gennaio 1969

Stoccolma, 9 gennaio 1969. Va in scena una delle ultime performance dal vivo della Jimi Hendrix Experience. Di lì a un mese i rapporti con Mitch Mitchell e Noel Redding e il desiderio di Hendrix di cambiare portarono alla fine del gruppo. Qui suonano ancora da grande band. Red House si espande a dismisura. In…

Sei canzoni dei Klaatu

Canadesi, il nome preso dal protagonista di un film di fantascienza anni 50 (The Day the earth stood still) i Klaatu vennero fuori a metà anni settanta con un pop barocco che ricordava alcune cose dei Queen, roba piuttosto orecchiabile – un po’ di prog, un po’ di space rock e un po’ di vaudeville…

[1965] Millenovecentosessantacinque

Il 1965 è stato davvero un anno cruciale. Per capirlo basta mettere in fila, in ordine cronologico, gli album usciti quell’anno. A gennaio i Rolling Stones pubblicano il secondo album, una raccolta di cover rock n’ roll e rhythm n’ blues tra le quali timidamente si affacciano ancora trascurabili tentativi di Mick Jagger e Keith…

I Beatles dopo i Beatles. 1970-1980.

1970 6 febbraio: esce il singolo Instant Karma! di John Lennon, prodotto da Phil Spector 27 marzo: primo disco per Ringo Starr, si intitola Sentimental Journey ed è una raccolta di cover di vecchi standard 10 aprile: McCartney dichiara al Daily Mirror che i Beatles si sono sciolti, non esistono più 17 aprile: esce il primo…

The Complete “Strawberry Fields Forever” Recordings

C’è un fanatismo buono. Ed è il fanatismo di chi non può non ringraziare l’utente di YouTube George King per aver pubblicato la serie pressoché completa di registrazioni disponibili di Strawberry Fields Forever, una dietro l’altra. Quasi un’ora di musica, dalla versione demo registrata da John Lennon ad Almeria nel 1966 mentre girava il film “How…

[1995] Millenovecentonovantacinque

Anno di grandi esordi, consacrazioni, classici. I Wilco, nuova incarnazione del genio di Jeff Tweedy dopo lo scioglimento degli Uncle Tupelo proseguono il discorso interrotto dalla band precedente: per sperimentare ci sarà tempo, A.M. è un album fondamentale per la band di Chicago. Da Seattle arrivano invece i Presidents of The United States of America, trio batteria, basso…

Venti cover degli anni Novanta

Hard to handle – Black Crowes Per il loro esordio nel 1990, i Black Crowes scelgono il classico di Otis Redding del 1968. E’ un’interpretazione strepitosa che varrà ai fratelli Robinson il primo numero 1. Knockin’on heaven’s door – Guns n’ Roses Con buona pace di Eric Clapton, dello stesso Dylan e di chiunque si sia cimentato…

Suonare con i Beatles

Il primo è stato Andy White nel 1963. George Martin non era convinto di Ringo Starr, che i Beatles avevano scelto per sostituire Pete Best, così su Love me do dei Beatles, alla batteria, c’è un onesto turnista. Da allora non è ricapitato spesso che un esterno avesse l’onore di suonare con i Beatles. I quattro erano,…

L’ultimo concerto dei Beatles

Quando in una puntata dei Simpson i Re Acuti di Homer si riuniscono dopo anni dalla separazione e suonano insieme sul tetto del bar di Boe, George Harrison si trova a passare di lì in limousine, abbassa il finestrino, si affaccia e dice “l’abbiamo già fatto”. Ecco, i Beatles l’avevano già fatto. Era il 30 gennaio del 1969 e loro forse non lo sapevano, più…

I batteristi dei Beatles

Pete Shotton e Tommy Moore All’inizio, quando ancora si chiamavano Quarrymen, non c’era né batteria né batterista. Pete Shotton suonava la washboard e per lo skiffle era più che sufficiente. Poi, quando presero a chiamarsi Beatles, toccò a Tommy Moore sedersi dietro ai tamburi. Fu lui il primo batterista, era più vecchio di loro, non…