Summer of Love. Dieci canzoni dall’estate del 1967

San Francisco (Be sure to wear some flowers in your head) – Scott McKenzie La canzone uscì a maggio, la scrisse John Phillips dei Mamas and Papas per promuovere il Festival Pop di Monterey. Scott McKenzie era fra gli organizzatori del festival ed era amico di John Phillips, così si ritrovò abbastanza fortuitamente fra le…

[1967] – Millenovecentosessantasette

Between the Buttons esce a gennaio, fotografia sfocata dei Rolling tones ancora indecisi sulla direzione da prendere. Jagger e Richards da una parte e Brian Jones dall’altra. Singoli pazzeschi come Let’s spend the night together e Ruby Tuesday da una parte (almeno nell’edizione americana), qualche traccia riempitivo non particolarmente riuscita (Cool, Calm and Collected) e…

[1969] Dark end of the street – The Flying Burrito Brothers

Dopo aver spinto i Byrds verso il country rock con Sweetheart of the Rodeo (1968), Gram Parsons fonda i Flying Burrito Brothers per proseguire quel discorso. Lo affianca Chris Hillman, che coi Byrds ci aveva trascorso una vita, dagli inizi. Il primo disco che mettono su, nel 1969, è The Gilded Palace of Sin, un…

[1966] Millenovecentosessantasei

Annata niente male, il 1966. L’anno che ha consacrato Simon and Garfunkel, l’anno in cui i Rolling Stones hanno fatto il salto di qualità e Brian Wilson ha portato i Beach Boys al livello dei Beatles. Ah già, l’anno in cui i Beatles hanno detto basta ai concerti per fare l’ennesima rivoluzione. Niente male il 1966. Simon and Garfunkel…

[1965] Mr Tambourine Man – The Byrds

La svolta è George Harrison con la sua Rickenbacker 12 corde. Quando Roger McGuinn la vede e la sente capisce che il suono che sta cercando è proprio quello. I Byrds esistevano già ma è da quel momento che nascono veramente. McGuinn, David Crosby e Gene Clark prendono Mr Tambourine Man, un brano di Bob…

[1965] Millenovecentosessantacinque

Il 1965 è stato davvero un anno cruciale. Per capirlo basta mettere in fila, in ordine cronologico, gli album usciti quell’anno. A gennaio i Rolling Stones pubblicano il secondo album, una raccolta di cover rock n’ roll e rhythm n’ blues tra le quali timidamente si affacciano ancora trascurabili tentativi di Mick Jagger e Keith…