[1997] Ok Computer – Radiohead

Vent’anni. Mi ricordo quando è uscito, mi ricordo – più che altro – quando l’ho ascoltato per la prima volta. Mi ricordo quando l’ha ascoltato la prima volta l’amica con cui condividevo e scambiavo musica, ascolti, cassettine. Mi ricordo l’espressione che aveva, quando ne parlava. Ok Computer cambiò tutto. Lo abbiamo capito dopo, credo. Ma…

[1997] Millenovecentonovantasette

A gennaio debuttano i Daft Punk (Homework) ed esce il terzo disco dei Built to spill (Perfect from now on). Il mese successivo David Bowie pubblica il suo ventesimo album, Earthling, fra i migliori post-70. Ma i dischi più belli del mese sono l’album omonimo con cui i Blur abbandonano il britpop, Either/Or di Elliott…

Dieci dischi del 2016

Come al solito, qui non si fanno classifiche. Qui si elencano dischi di cui ci si innamora e se ne elencano dieci per farla breve. Il disco degli Okkervil River e quello dei Jayhawks mancano per questioni di spazio, quello dei Wilco perché non me ne sono innamorato. Fuori dai dieci, prima dei dieci, metto…

[2016] A Moon Shaped Pool – Radiohead

Non sono stati solo hype, anzi. L’hanno fatto ancora, i Radiohead hanno fatto la cosa che sanno fare meglio: essere i più grandi. A Moon Shaped Pool è un disco meraviglioso, così bello da mettersi a piangere. Un disco notturno, una carezza, un abbraccio struggente. E’ un grande disco dei Radiohead, un grande disco di canzoni,…

Burn the Witch, la nuova canzone dei Radiohead

Parlando di gente viva e ancora in attività – attività vera, reale, creativa, i Rolling Stones sono ovviamente fuori gioco per dire – i Radiohead sono il gruppo che amo davvero, quello per cui massimamente ha ancora senso attendere una nuova uscita, una nuova canzone, un nuovo disco. Questa cosa se la sono meritata negli…

[1998] Come back to what you know – Embrace

Arrivarono fuori tempo massimo. Il britpop aveva perso la sua spinta propulsiva. I Blur – con il loro disco omonimo del 1997 – stavano già pensando ad altro virando verso l’indie rock, gli Oasis avevano fatto uscire Be here now, tanto atteso quanto deludente. Il rock inglese aveva prodotto, grazie ai Radiohead, un disco clamoroso…

PJ Harvey, Radiohead, Kula Shaker

  Questi tre – PJ Harvey, Kula Shaker, Radiohead – hanno deciso di uscire tutti e tre insieme con un nuovo disco. O almeno, è certo per PJ Harvey e Kula Shaker, lo è quasi per i Radiohead, che comunque parteciperanno a svariati festival quindi è abbastanza evidente che a breve avranno in promozione nuovo…

[1995] Millenovecentonovantacinque

Anno di grandi esordi, consacrazioni, classici. I Wilco, nuova incarnazione del genio di Jeff Tweedy dopo lo scioglimento degli Uncle Tupelo proseguono il discorso interrotto dalla band precedente: per sperimentare ci sarà tempo, A.M. è un album fondamentale per la band di Chicago. Da Seattle arrivano invece i Presidents of The United States of America, trio batteria, basso…

[2001] 7 Worlds Collide – Neil Finn & Friends

7 Worlds Collide è un progetto musicale a scopo benefico di Neil Finn, il leader dei Crowded House. Nel 2001 mise su una band che oltre al fratello Tim – anche lui ex Crowded House – comprendeva Lisa Germano, un’icona del rock inglese come Johnny Marr e un bel pezzo di Radiohead: la batteria di…

Il suono degli Anni Novanta

Gli Anni Novanta sono stati per la musica un decennio meraviglioso. Gli anni del grunge, del britpop, di Jeff Buckley e dei Radiohead. Un decennio in cui ogni anno regalava almeno due o tre classici. Un decennio che ha avuto un suono incredibile, dei suoni incredibili. Il mandolino di Peter Buck La svolta dei REM, che…

Una cassettina dagli Anni Novanta

In alto c’è il nome di chi l’ha fatta e una data. 17 dicembre 1997. Nel 1997 si facevano cassettine. Nel 1997, inutile che ve lo dica, c’era musica meravigliosa. Ancora oggi questa compilation sa decisamente il fatto suo. Ci sono tre pezzi da uno degli album fondamentali degli anni 90, Slanted and enchanted dei Pavement. C’è il Beck più…

Cose sparse sull’aver visto i Radiohead a Bologna.

Ti chiedono di raccontare com’è stato, ma non è possibile. Dovevi esserci. Com’era il concerto, ti chiedono. Ma non era mica un concerto. Per capirlo, dovevi essere lì e farti riempire gli occhi di luce. All’inizio non riuscivo a crederci. I Radiohead sono la più grande band degli ultimi 20 anni. Non fatemeli classificare in un lasso…